Lettori fissi

sabato 7 novembre 2009

e dopo una giornata piuttosto intensa.....


dopo aver messo a posto casa, dopo aver fatto il bucato, portato fuori il cane...ho preparato per il pranzo di domani delle tagliatelle con relativo ragù...

Tagliatelle
600 gr. di farina
n° 5 uova
1/4 di bicchiere di olio
sale

formare un fontanella dove al centro si mettono le uova, l'olio, il sale. impastare tutto e lasciare riposare l'impasto per 1/2 ora. tirare la pasta (non troppo sottile, mi raccomando!) e lasciare asciugare. dopodichè, passata almeno una mezzoretta, si procede al taglio delle tagliatelle che potrete fare sia a mano sia con la macchinetta. questo è un "segreto" per non usare un sacco di farina e soprattutto per non farle attaccare.


non contenta, dopo, ho preparato anche l'arrosto di tacchino usando una coscia disossata.


si prende la carne di tacchino, si arrotola, si lega con lo spago da cucina. in una padella si mette dell'olio, uno spicchio di aglio e intanto si "impana" l'arrosto con il sale.
appena l'olio è caldo, si mette a soffriggere la carne facendo formare una crosticina uniforme a tutta la superficie. ora, se volete potete pure proseguire la cottura in padella facendolo sfumare con del vino, se no dopo averlo sfumato, lo mettete in una teglia e lo cuocete in forno per circa un'oretta. una raccomandazione: la rosolatura dell'arrosto serve principalmente a trattenere tutti i succhi della carne al suo interno e mantenerlo morbido a fine cottura...quindi NON USATE FORCHETTONI se no vi trovate un arrosto secco e con una vaga sensazione di segatura in bocca :-) provate e poi mi dite ^_^

Nessun commento:

Posta un commento

una cascata di mompariglia...per tutti!