Lettori fissi

lunedì 13 settembre 2010

sarà il cambio di stagione....

 

 
ma mi sento davvero fuori tono. non so se vi capita a voi...ho centinaia di cose da fare, roba da stirare, da lavare, vetri, tende...eppure non mi viene da muovere un dito! mi guardo intorno e non so da che parte muovermi, non so da che parte cominciare...mi sento...."smarrita"...ecco come mi sento. lascio i piatti nel lavandino, ho panni da lavare....ho la casa presa d'assalto dai turchi e non so come scacciarli....e questo mi fa stare male. non mangio più con pasti regolari....pilucco, cucino qualcosa la sera per il marito ma non sono vere e proprie cene...è qualcosa messo li, per caso...stasera ho cercato di non fare delle cose spicce...ho preparato la pasta al forno, buona! un bicchiere di vino rosso e via....santo cielo che tristezza!

L'automne est tombé sur mes yeux, encore....

10 commenti:

  1. Non ti preoccupare io sono alle stesse condizioni,
    tornata dalle ferie non sono capace di tornare alla solita routine, in più ci devo aggiungere che al lavoro è un disastro,
    non sopporto i colleghi,
    i bambini hanno ricominciato la scuola,
    un caos, vegeto di quà e di là, senza combinare niente di utile, ieri sera per cena sono passata al supermercato al banco della gastronomia ed ho comperato delle schifezze decongelate, una vergogna.
    Quindi consolati,
    speriamo passi presto
    Angela

    RispondiElimina
  2. Tranquilla tranquilla.. ora passa.. siediti un attimo, prendeti i tuoi tempi ed inizia un pò per volta.. oggi i panni da stirare.. solo domani guarda i vetri..
    capita a tutte!!!
    Soprattutto quando si riprende il tram tram quotidiano!
    Baci CriCri

    RispondiElimina
  3. Mi consolo, sono nelle tue stesse condizioni e per di più sono sempre stanca...speriamo passi in fretta.
    un abbraccio.
    bimbaiaia.

    RispondiElimina
  4. Che succede? Dai, dai forza. Quando l'estate se ne va per la maggior parte delle persone pervade un senso di tristezza. L'estate è senza dubbio la stagione che amo di più per le sue giornate lunghe, per il sole (anche se francamente è piovuto parecchio anche a giugno e anche ad agosto). Siamo più euforici a prescindere da andare in ferie, per chi può, perchè si respira l'aria rilassante di tutto quello che rappresenta l'estate. Ma poi inevitabilmente arriva l'autunno e con lui cambiano i colori della natura, rossi, gialli, marroni che trasmettono a loro volta una sensazione di calore.Eppoi ci sono le caldarroste, i funghi, la zucca, beh insomma anche l'autunno ha qualcosa di buono da regalarci, oltre che la rogna immensa dei cambi di stagioni con pulizie domestiche al seguito. Anche la primavera porta tutto questo no? Quindi coraggio donne. In fondo l'estate arriverà di nuovo. A presto. Paola

    RispondiElimina
  5. Fa piacere sapere di non essere sole in questo mondo difficile.
    BElle le foto
    Ciao
    Aina

    RispondiElimina
  6. Ciao cara..grazie mille per gli auguri!!!..anche tu sei una persona speciale ^_^--ti abbraccio e forza siamo in ripresa ;-).LUISA.

    RispondiElimina
  7. stò tale e quale a te, ma proprio uguale uguale.......
    vabbè dicono mal comune mezzo gaudio :o)
    ciao
    Annalisa

    RispondiElimina
  8. Succede anche a me di sentirmi così triste, azzerata o comunque apatica... sono momenti. Ti lascio un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Dolcetta, anche pensavo di andare il 2 sabato perché in settimana lavoro e domenica 3 sono di battesimo. BENE BENE BENE
    Un superbacio Marina

    RispondiElimina
  10. Sono arrivata da te tramite Marina e ho scoperto che anche tu sei di Torino!!!!
    E che forse ci si vede a Manualmente.....speriamo di riuscire a combinare!!
    A presto
    Ste

    RispondiElimina

una cascata di mompariglia...per tutti!