Lettori fissi

mercoledì 26 ottobre 2011

allora...non mi sono persa

però volevo vedere se c'era ancora qualcuna di voi che voleva partecipare al candy che avevo indetto...invece nessuna! pazienza!
allora, a grandi linee si potrebbe fare l'estrazione e vedere chi se lo vince questo libro e rullo di tamburi...vediamo vediamo chi vince......

e la vincitrice èèèè............................................................................................................

congratulazioniiiii

(se vi chiedete come ho fatto l'estrazione, bhe al solito modo ma mi imbarazza mettere le foto...sapete, dopo 2 anni di blog..................non sono ancora riuscita a capire come funziona il random e soprattutto a postare l'immagine.....)
imbarazzo totale

sabato 1 ottobre 2011

dolore...

ecco in che condizioni è il mio cuore oggi!

venerdì 30 settembre 2011

MANUALMENTE ha fatto una vittima...

cioè me! ieri pomeriggio, sola soletta me ne andavo in quel del Lingotto a vedere tutto quel ben di Dio esposto in banchi....c'era di che perdere la testa! stoffe...nastri...pizzi...perline...saponi...pannolenci e feltro a perdita d'occhio...mi sono fatta un primo giro "a scopo conoscitivo" e poi...via con gli acquisti!!!
ecco che mi sono comprata...

stoffine per una nuova Tilda, bottoncini a forma di stella, fiore e cuore, perline e perlone in legno, saponettine cuoriciose e gli "spilli" per fare degli orecchini...e poi, lo vedete quel canovaccio sotto con quella stampa romboidale? ecco, quello è stato la causa della mia sosta nello stand di Roberta De Marchi...mi sono fatta spiegare cosa fosse e come si utilizzasse quella cosa cosa curiosa...e ho scoperto il barbatrucco per un quilt perfetto....mi sono fatta spiegare come si utilizzasse eeee...sorpresa sorpresa, ho scoperto che è una cosa banalissima....

e poi, scritta a questa maniera, è ancora più banale però è una lezione di quilting stringatissima ed essenziale...e poi, detta così, chi non ci riesce? hahahahaahaha....oggi ci provo...magari viene fuori una cagatina ma almeno c'ho provato! ci vediamo prossimamente con i le mie prove da quilter!
ciao ciao fanciulleeeee.....a prestoooo!!!!!

giovedì 29 settembre 2011

e il premio del candy è....

....rullo di tamburo......
eccolooooo!!! questo libro è eccezzionale, ve lo garantisco! l'ho letto e sono già a metà...è...è...troppo belloooo! ragazze forza...su, vi aspetto numerose!!!! è chiaro che la copia del libro in palio sarà nuova di zecca...il mio non si tocca :-D

lunedì 26 settembre 2011

un momento...

ma è Autunno!!!! non vi nascondo che l'autunno è la mia stagione che preferisco...clima mite, colori, sapori in crescendo. amo i colori dell'autunno e il sapore delle caldarroste...ne sento già il sapore e il tepore del cartoccetto caldo tra le mani...eeeh che ne dite, vi va un candy giusto per inaugurare la nuova stagione autunnale? giusto così anche per stare in compagnia a fare quattro chiacchiere...qual'è la ricetta che vi ricorda questa stagione?
  1. diventare mie follower 
  2. lasciate un commento a questo post,
  3. mettete il banner nel vostro blog con il link attivo
  4. chi non ha un blog e vuole partecipare lasci un commento con annessa e-mail
allora, partecipate? vi aspetto numerose fino al 15 ottobre...cosa si vince? già...cosa potrei mettere in palio? humm...sono indecisa...ci vediamo domani e vi dico!

domenica 25 settembre 2011

che carinooooo....

ieri sera stavo chattando con la mia amica Laura Che Birba...si parlava del più e del meno quando mi chiede:
"tu conosci pinterest?"
"no, che cos'è?"
"una specie di flickr, per condividere immagini..."

bene, sono andata a sbirciare e...che ti trovo? questo link http://www.cutoutandkeep.net/ ...dategli un'occhiata, così...tanto per vedere e sono sicura che qualcosa di interessante lo trovate.

tipo questa cosina deliziosa, per esempio...

venerdì 23 settembre 2011

MA CHE CAVOLO...

RICEVO E VI GIRO...(augurandomi che non vi succeda mai ! )
Una sera, mentre percorrevo una via secondaria per tornare a casa, ho notato, sul seggiolino di un'auto, ferma a bordo della strada, e con una porta  posteriore semi aperta.  un bambino coperto da un panno. Nessuno in vista.

Non so spiegare perchè - e la ragione poco importa – ma, non mi sono fermata...
Quando sono arrivata a casa, ho però telefonato alla Polizia,segnalando l’episodio. Mi hanno assicurato  che sarebbero andati a controllare.

La Polizia mi ha però informata,  che , molto spesso, le bande di malviventi  ( Rom o  ladri) stanno escogitando vari stratagemmi perchè gli automobilisti (soprattutto donne) fermino il proprio veicolo e ne scendano (in zone isolate).

Il metodo praticato da certe bande, consiste nel posizionare una macchina lungo la strada, con un falso bebè seduto dentro, aspettando che una donna si fermi per andare a vedere quello che, lei, crede essere un bimbo abbandonato.

Da notare che la macchina è solitamente messa vicino a un bosco e ad un campo con l'erba alta: la persona che ha la malaugurata idea di  fermarsi, sarà trascinata nel bosco, violentata, picchiata e derubata...

Non fermatevi mai, ma chiamate il 113 appena possibile, raccontando quello che avete visto e dove l'avete visto, MA CONTINUATE LA VOSTRA STRADA !

Altro espediente.
Se, mentre state guidando, vi 'arrivano' delle uova sul parabrezza, non fermatevi, ma, soprattutto, non azionate il lavavetri, perchè le uova, miste all'acqua, diventano collose e vi oscurerebbero il parabrezza fino ad oltre il 90%!
Sareste allora costretti a fermarvi al bordo della strada, diventando potenziali vittime di criminali.

Ecco, queste sono alcune delle nuove tecniche utilizzate dalle gang.
Informate anche i vostri amici, per favore. Grazie !


POSSO DIRE CHE MI PARE 'NA STRONZATA?

mercoledì 14 settembre 2011

in Dandini mode!

Leggete "Dai diamanti non nasce niente" e vi parte l'embolo per farvi diventare pollici verdi (quasi) infallibili!

adesso ditemi, quante di voi hanno letto il libro di Serena Dandini? su su...non fate le timide...forza, ditemi anche voi che cosa ne pensate...va bene, và...inizio io.
vicino casuccia mia ci sono ben 3 librerie...una senza nome, una che si chiama...se non sbaglio Universale e poi c'è il Libraccio, la mia preferita! alla cassa c'è una ragazza che ha la classica faccia da bibliotecaria...ma tanto simpatica e tanto gentile...lo è così tanto che ho quasi fatto amicizia con lei.
ieri ci sono andata 3 volte per cercare lo stesso libro intitolato "starcaller...starc...c...e che cazz, non mi ricordo, passo dopo con il titolo giusto ma l'ha scritto una francese con un cognome italiano..."
adesso, voi avete presente quanta gente c'è a questo mondo che ha un nome francese e cognome italiano? UNA MAREA! li ho passati tutti in rassegna i nomi che conoscevo...ma niente...poi, con un lampo di genio sono andata nel negozio con il nome scritto correttamente su un bigliettino e allora..."ti mando un sms quando arriva, ok?" e io" ok....allora prenotami pure questo...altro nome francese....un libro sulla cucina..." così mi sono prenotata 2 libri...uno è un regalo, l'altro...bhè pure quello! ma per me! ma insieme a quei libri...mi sono portata a casa il libro di Serena Dandini
bene, chi l'ha letto? io sono ancora a metà ma ho rivoluzionato le piante di tutto il terrazzo, ho aggiunto una ninfea dentro una pentolona che serviva (anticamente) per le conserve di pomodoro ma ciò che vi ho trovato dentro (le ragnatele e le incrostazioni di cemento hanno avuto la meglio sul mio stomaco!) hanno fatto si che diventasse una vasca per fiori acquatici. Benedetta Serena! lei le ninfee le ha messe dentro una vasca di alluminio (quelle per la roba da stendere delle nostre nonne, per intenderci) e io ho trovato in casa un degno contenitore per la mia piantina. adesso bisogna solo sperare che nessuno me l'ammazzi buttando dentro del pattume e che sopravviva al clima taurinense.
chi vivrà, vedrà!

e finalmente son tornata...sana!

ciao belle patonzeeee! bentrovate! come state? tutte bene? si? adesso anch'io...sono tornata i primi di settembre dalle vacanze in montagna e il rientro è stato con il botto! verso il 20 di agosto mi avevano chiamata dall'ospedale S. Anna di Torino per ricoverarmi...che menata! infatti il giorno 5 settembre entro in ospedale e...come benvenuto UNA FIALA DI SANGUE IN MENO! ...non mi piace per niente sto modo di dare il "benvenuto" a un paziente in ospedale :-) però...mi cambio, metto le calzettone contenitive anti-trombi, e poi, nuda come un verme...non è vero, avevo il camice di carta (e pure trasparente dell'ospedale!), mi mettono in una barella con un lenzuolo addosso...entro in sala operatoria...battevo i denti..."infermiera mi scusi...è normale sto freddo?" "si perchè mantiene bassa la carica batterica...e mantiene giovani" (che culo!) tra me e me dicevo "preferisco invecchiare al caldo..." e mentre penso mi trascinano nella vera sala operatoria (ancora più fredda! mortacci loro!) mi guardo intorno...mi ha preso il panico...o forse no perchè penso seriamente che l'assistente del mio ginecologo mi abbia fatto l'anestesia "a tradimento" apposta perchè "stavo guardando troppo" :-) da li in poi...ore e ore di vuoto assoluto in compenso un dolore terribbbile (con due "b" per rendere meglio l'idea!forse sono meglio 3!)
arriva l'infermiere, mi carica su un'altra barella...e chiedo: "sssscusi...che ore shono?" e il tipo "sono quasi le 5!" LE CINQUEEEEEE????? ma io sono entrata alle 8.30 stamattina...
arriva il mio adorato ginecologo...avete presente quei tipi che li guardi e ti passa ogni magagna? ecco, lui è uno di quelli! UN TRONCO DI GNOCCO INFINITO...almeno per me...alto, castano chiaro, occhio ceruleo, sposato :-(... bhe, per farla breve..."signora, è andato tutto bene, l'abbiamo tenuta in osservazione perchè ha perso una litrata di sangue...l'intervento è durato più del previsto perchè...." e ha iniziato a snocciolarmi tutto quello che aveva trovato ma credo che da quel punto in poi ho perso conoscenza (maledetta anestesia, non mi sono goduta il mio dottore!)
5 giorni di ospedale con le infermiere (e anche le oss) più reffiose del mondo tranne 2 o 3 che erano veramente gentili. all'alba del 4 fermo la caposala: "mi scusi, maaa...quando mi dimettete?" e lei:"domani!" io avrei voluto saltare di gioia ma il drenaggio minacciava di far compagnia al pavimento e la panza...quella doleva assai...
il giorno seguente, l'assistente del mio ginecologo con un sorrisino (diabolico, adesso che ci penso...) mi invita a seguirla in infermeria...io tutta traballante la seguo speranzosa...insieme a lei c'è una tirocinante (la guardo con occhio sospetto...)
"prego signora, si accomodi sul lettino"
"dov'è?"
"è dietro il paravento...si tolga le pantofole e tiri su la camicia da notte..."
io bella tranquilla mi accomodo, faccio due battute cretine (maledetto nervosismo!) e poi...
"faccia un bel respiro profondo...."
ZAAAAC....
AAAAAAAAAHHHHHH....CHE DOLOREEEEEEE....
quella stronza mi ha sfilato di botto il drenaggio...avevo almeno 25 cm di tubicino infilato nella panza...mi pareva fossero uscite insieme al tubo anche le budella....però...via il dente, via il dolore...
adesso, se penso alle cose positive che ne sono scaturite da quest'esperienza dico:
meno male che non sono l'unica a scuocere la pasta della minestrina,
meno male che c'è qualcuno che cucina peggio di me,
meno male che a casa ho il dado che mi ha fatto la mia adorata mammina,
meno male che ho incontrato Fernanda che ha allargato i miei orizzonti lettererari in direzione fantascientifica,
ma soprattutto MENO MALE CHE SONO USCITA DAL QUEL GIRONE DEL PURGATORIO!
adesso sono più che sicura che un posto in Paradiso me lo sono meritato!

mercoledì 3 agosto 2011

martedì 2 agosto 2011

mi pedoni?

SENZA PAROLE!

sabato siccome venivano a cena i miei cognati, sono andata a fare la spesa al supermercato che ho dietro casa...mentre cammino mi cade l'occhio su una scritta sul muro...
"PEDONAMI!" certo caro che ti pedono....HAHAHAHAHA....

martedì 26 luglio 2011

earthquake!

ieri pomeriggio la terra ha tremato sotto i miei piedi, ha tremato come mai avevo sentito in vita mia e vi assicuro che per me non è stata una bella esperienza! proprio per niente! adesso sono le 5.44 del mattino e in teoria dovrei essere a letto a dormire ma...non ci riesco. non ci riesco perchè mi è venuto un fottuto attacco di panico tanto da farmi dire se sono io o è la terra quella che trema! un pò anche complice il marito che russa ma sentivo vibrare il letto, in qualsiasi posizione mi mettessi...è diventata una fobia o che cosa, il fatto che fisso qualsiasi cosa si oscillante per vedere, per avere una controprova delle mie paure. ma è solo panico. non era la terra che tremava, ma sono io quella che non riesce a smettere di farlo. quindi fiato corto, la sensazione di soffocare, di sentirsi morire...e sentire tutti i tuoi nervi tesi in tutto il corpo e non avere il minimo controllo su di essi è qualcosa di veramente frustrante. e poi...qualsiasi cosa io tocchi, trema! e non riesco a smettere. maledizione!!!

domenica 24 luglio 2011

domenica 17 luglio 2011

sono senza speranza! (^_^)

ieri comodamente seduta sulla mia sdraio me ne stavo con il naso all'insù e che ti vedo? la mi vicina che sistema la SUA sdraio...con uno sgurdo tra il curioso e divertito sto li e la sto a osservare...poi, oggi, mentre mi stavo bevendo il caffè in terrazza si affaccia il marito e mi saluta:
"ciao Ale..."
"ehi ciao Luca!"
"te ne stai comoda, eh?"
"eh si...ti piace la mi poltroncina nuova? scommetto che non l'hai riconosciuta..."
"ma era quella nostra?"
e da li in poi è stata tutta una escalation di come ho rimesso a posto la poverina...spunta la moglie e le inizio a raccontare della sedia...di come l'ho fatta, ecc.. e poi, non ho resistito, non ce l'ho fatta, mi sono lanciata...le ho mostrato qualche pezzo di campionario di stoffa da divani che anni fa mi aveva regalato la mia migliore amica e a quel punto è partito l'embolo e il "se vuoi ti do una mano a sistemarla..."
è diventata una cosa troppo bella!
prima era così...
immaginatela verde bottiglia scuro


adesso è un bel giallo potente con tanto di cuscino removibile...domani gli chiedo se mi lascia fare le foto e poi ve la faccio vedere.....comunque...non per vantarmi ma SONO TROPPO BRAVA!

mercoledì 13 luglio 2011

un'orfanella!

l'altra sera, mentre io e mio marito stavamo passeggiando insieme alla Bimby (la mia canina!), mi è caduto l'occhio su una sdraio che avevano abbandonato (vicino al portone!)...brutta, macchiata e con il cuscino un pò strappato...mio marito, che certe volte ha una gran pazienza, mi ha dato una mano e l'abbiamo portata dentro il portone.

vero che è orribile?
così mi sono armata di tanta pazienza, forbici e un bel pò di tela robusta...dopo un tempo infinto di misuratagliacucirimisuraperchèèsbagliato, sono riuscita a completare l'opera...e che opera!!!!!!
eccola in tutto il suo splendore!
pare che qualcuno l'abbia apprezzata!!!!
una coca-cola? una limonata fresca? una fetta d'anguria?...

mercoledì 6 luglio 2011

puff puff...ce l'ho fatta!

ragazze, ho finalmente conosciuto Tiziana! sapete la proprietaria del "TSAN KNIT CAFE'"? ecco, ieri finalmente ci siamo incontrate! eravamo un bel gruppetto: io, lei, Selene (la pupa), Stefano (il ragazzo), e la mamma di Tiziana. ce ne siamo andate alle Gru a Grugliasco (To) e ci siamo raccontate un bel pò di cosine tipo chiacchiere su dove troviamo le nostre cosine come bottoni, stoffe...ci siamo scambiate impressioni sui mercatini, insomma abbiamo chiacchierato come delle allegre comari!
come già annunciato, Tiziana aveva vinto sia un indovinello che il mio ultimo candy...e così ho imballato tutto dentro una bella scatola che sembrava fatta apposta:

fonte
e dentro cosa c'era? tutta questa roba:



fonte
ecco, questo è tutto...e poi, se devo essere sincera mi diverte guardare le espressioni delle persone quando aprono un regalo...da quello deduci se il pensiero è stato gradito o meno ma vi assicuro che è piaciuto a tutti, cuccioli compresi! e posso dirvi una cosa? li trovo davvero carini e il maschietto...è davvero davvero un bravo ragazzo! BRAVA TIZIANA, HAI DUE FIGLI ADORABILI!

PS.Tiziana scusa se ti ho fregato le foto ma la mia macchina fotografica è MOLTO POCO collaborativa in questo periodo...

lunedì 4 luglio 2011

un week-end tranquillo!

venerdì sera, in combutta con i suoceri (ma complice il caldo maledetto che faceva a Torino!) sono fuggita in montagna a godermi il fresco della Val Grande dove si trova la nostra casetta!

Chialamberto
siamo scappati a gambe levate da Torino ma vi assicuro che ritornerei lassù! venerdì mi sono già organizzata con la suocera dicendole di tenere i letti fatti che saremmo ritornati il week-end successivo! passati i due giorni durante i quali ho mangiato come un bufalo siamo tornati a casa nostra con il trenino che collega Ceres con Torino...

biglietteria
 ora, che la prima classe esprimesse tutto il benessere possibile e immaginabile ma...vi pare che le porte siano della stessa larghezza?
sala di prima classe

sala di seconda classe...
 secondo me aspettare il treno in seconda classe doveva essere una punizione...
seconda classe...la parte interna
 mentre in prima era un piacere, basta guardare il velluto dei divani, il tavolone massiccio in marmo rosa...insomma un lusso esagerato!
logicamente la prima classe

sempre prima classe!

leve di scambio binari!
 ma la cosa che mi ha sorpreso è stata questa:
NIENTE ANNUNCIATRICE!
insomma, pareva di aver fatto qualche passo indietro nel tempo visto che la linea è stata costruita poco per volta partendo da Torino il 18 aprile 1868. mi pareva di vedere ancora sedute sulle panchine signore con pargoli urlanti al seguito cariche di ceste e cestine come si usava un tempo, magari anche le gabbiette con dentro le gallinelle da portare al paese.
pensavo anche che ci fosse stato un treno a vapore visto l'ambiente ma...sopresa!
ecco il treno super tecnologico che ci ha portati a casa! silenzioso, pulito e nemmeno troppo affollato! il sogno di chi va in treno insomma. poi, che mio marito, una volta sceso, mi ha detto di tutto perchè non ho visto la fermata della metro...ma il mio signor marito ignora che vicino alla stazione Dora a Torino la metro non passa e che quella che aveva visto lui era questa:

tesoro, o hai fame o sei stanco...e io direi la seconda!

giovedì 23 giugno 2011

a impatto zero!

Cosa vuol dire essere “carbon neutral” ?
E’ il sogno dell’ecologia e significa eliminare l’anidride carbonica che si produce.
Come? Piantando alberi nel mondo!
Bilancia il CO2 prodotto dal tuo blog (o sito): partecipa,
pianta gratis 1 albero e trasforma il tuo blog in “carbon neutral”
“Il mio blog è carbon neutral" è un’iniziativa che ha l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica. Noi piantiamo 1 albero per il tuo blog e in questo modo neutralizziamo la tua produzione di anidride carbonica per 50 anni!
Perchè DoveConviene.it sostiene l’iniziativa?
Il nostro lavoro - trasformare I volantini di carta in volantini digitali - aiuta a risparmiare carta e salvare gli alberi, adesso vogliamo aiutare anche a piantarne di nuovi. 
1) Scrivi un post sul tuo blog su questa iniziativa di Doveconviene.it, dicendo che il tuo è un blog o sito     ad impatto zero.
2) Scegli il bottone che preferisci tra quelli qui sotto e inseriscili sul tuo blog, ad esempio nella barra laterale
3) Segnalaci il link del tuo post scrivendo a co2neutral@doveconviene.it 
4) Noi pianteremo un albero per te, rendendo il tuo blog a impatto zero di CO2 ! 
  
Come fa 1 albero a neutralizzare la produzione di CO2 del tuo blog?
Quanta CO2 produce il mio blog? Secondo il Dr. Alexander Wissner-Gross, attivista ambientale e fisico di Harvard, un sito web produce una media di circa 0,02 g di CO2 per ogni visita. Assumendo 15.000 pagine visite al mese, questo si traduce in 3,6 kg di CO2 l’anno. Questa produzione è legata soprattutto al funzionamento dei server.
Quanta CO2 viene assorbita da un albero? Dipende da diversi fattori, ma la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) calcola che un albero assorba ogni anno in media circa 10kg di CO2. Noi consideriamo prudentemente 5kg l’anno per ogni albero.
consumo di CO2 attraverso un blog
Un albero neutralizza le emissioni di CO2 del tuo blog, per 50 anni! Come mostra il conto sopra indicato, il tuo blog produce almeno 3,6kg di CO2 l’anno, un albero ne elimina 5 e vive in media 50 anni! Aiutandoci a piantarne uno, insomma, puoi continuare a scrivere sul tuo blog per il prossimo mezzo secolo! 
Dove piantiamo gli alberi e come?
Doveconviene.it pianta con te e il tuo blog degli alberi in partnership con www.iplantatree.org, iniziativa ecologica tedesca che ha già realizzato opere di riforestazione in diverse aree.


Al momento, il progetto di riforestazione attivo al quale partecipiamo - e partecipi anche tu con il tuo blog - è dislocato a Göritz (vedi la mappa sotto) e gli alberi che stiamo piantando sono querce.
A Göritz, presso Coswig (regione di Saxony-Anhalt), è in corso un progetto abbastanza importante, con la piantagione di 27,000 alberi su 3,4 ettari. L'area è un terreno soggetto a forestazione per la prima volta e si trova sulla strada B107, sulla destra appena prima di arrivare appunto al piccolo villaggio di Göritz.


Per maggiori dettagli sul progetto, la scelta delle piante e l'ecosistema in cui si inserisce, visita http://www.iplantatree.org/project/7
tutto chiaro? (^_^)

e adesso...

vado a cucire un'altra cosina...magari una Tilda o un'altra raggedy..chissà...ciao ciao

la mia Cecilia


ciao ragazze,come state? io annoiatissima! ieri sera in televisione davano per l'ennesima volta "BALLA COI LUPI" film visto e rivisto mille volte...dalla cucina potevo sentire i dialoghi e mentre li sentivo "vedevo" il film nella mia testa...potevo perfino dire tale dialogo a che scena apparteneva...insomma LO CONOSCO A MEMORIA! quindi, se non volevo morire di noia, dovevo trovare un diversivo: cucire! così, mentre Kevin Costner faceva l'indiano, io mi sono messa a cucire una bambola, ma non una qualunque, una raggedy! eccola qui la mia piccola Cecilia (mi piace da impazzire questo nome!) una raggedy in piena regola. non ho seguito il cartamodello originale dove le scarpette erano nere, il naso piccolo e un vestitino in tinta unita (triste triste!) ma ho dato fondo a tutti i piccoli ritagli di stoffa che avevo a disposizione dentro il mio armadio magico! e eccola! gente non vi posso dire che soddisfazione mentre la cucivo e che impazienza nel volerla vedere finita così, intorno a mezzanotte e mezza, tagliato l'ultimo filino della gonna ho detto: ma sei troppo bella! sapete no, cuore di mamma!

lunedì 20 giugno 2011

cambio nome...

...e cambio un pochino pelle. ho voglia di cambiare un pochino il nome troppo melenso di questo blog. vorrei di ricominciare a creare, è una vita che non faccio nulla....intanto, qualcosa ho creato, come i miei primi porta-torta, un piccolo riciclo, un inizio di un lavoro all'uncinetto per un'amica che a giorni partorisce...intanto vi faccio vedere 2 fotine...CHE VE NE PARE?

il mio primo lavoro di patchwork...fatto a occhio
un pezzo di imballo dell'ipad di mio marito...PRIMA E...

è sempre l'imballo ma...DOPO!


certo il portatorte non è proprio perfetto però il risultato mi piace parecchio e già un'idea mi frulla per la testa per i mercatini di Natale. sarò per caso un pò in anticipo sulle idee natalizie? (^_^) a presto! bacioni, Alessia
 eccolo!

lunedì 13 giugno 2011

cani in stato di abbandono...




ma quanto sono abbandonati all'assoluto relax questi cani? sono bellissimi, non siete d'accordo?

venerdì 27 maggio 2011

verde come l'invidia...mia però!


avete presente quelle (rare) giornate in cui vi trovate tutta la casa in ordine? non avete roba da stendere, da stirare, i pavimenti sono lindi e immacolati e vostro marito ronfa beato sul divano con il cane?
ecco, oggi è stata una di quelle giornate. pomeriggio, non avendo un piffero da fare, mi sono messa a cercare in rete qualcosa di diverso dal solito cazzeggio...e che ti trovo? un freebies di Daniela Cerri!
dico, tanto difficile non deve essere! dopo aver fatto e disfatto almeno 5-6 volte questo
lo adorooooo...riuscirò prima o poi!!!!

ho deciso che forse era meglio cambiare soggetto. e infatti l'ho cambiato ecco quello che ha attirato la mia attenzione
Daniela Cerri
belli vero? li adoro e poi, l'accostamento di colore è veramente bello! adoro i colori pastello e l'accostamento verde e rosa è sempre il mio preferito.
così, presa da una botta di entusiasmo che ho fatto?
↓ ↓ ↓ questo!↓↓ ↓ ↓
Alessia Monia
una merdina in confronto alle cose stupende che crea Daniela però dai, vale la buona volontà. mi piace questo punto di verde e pensavo di esercitarmi prima con questo cotone e poi passare a quello "fico" e iniziare a creare qualcosa di veramente utile per la mia casetta...comunque non mi abbatto e comunque mi rietterò a fare la piastrellina a forma di pentagono...e vedrete, prima o poi (molto poi!!!)
ci riuscirò!
bene, adesso potete insultarmi!
bisou bisou
Alessia

venerdì 20 maggio 2011

TONF!

zac zac...e il filo non c'è più!
l'altra sera, mentre io e il consorte eravamo sul terrazzo a discutere delle molteplici infiltrazioni provenienti dal terrazzo, mentre guardavamo i muri e le varie chiazze lasciate dalle precedenti infiltrazioni, mentre ce la chiacchieravamo tranquilli.....TONF!!!
"ODDIO, CHE E'!?" e mentre mi guardo intorno chiedendomi che cos'era caduto, vedo delle piume che svolazzano e un culo pennuto che esce dal vaso del potos...mi avvicino e...sorpresa! una giovane rondinella era rimasta impigliata in un filo di nylon. avete presente quel filato sottile sottile tipo calza collant? ecco, la poverina ce l'aveva attorcigliato tutto intorno al collo, gli passava sotto l'ala per poi annodarsi tutto intorno a una zampetta. poverina, aveva il cuore che gli batteva a mille e tremava....
inutile dire che Giuditta era moooolto interessata al soggetto in questione...mi seguiva e si leccava i baffi...eh no, così non và! così prendo la canina, la chiudo in casa e mentre faccio si che la bestiolina si calmi un pochino, le facciamo qualche fotina...

giuro che sulle prime mi pareva avesse un'ala rotta poi, appoggiandola sul pavimento e dandole una leggera spinta da dietro, sono riuscita a farla volare via. inutile dire che Giuditta sta ancora annusando il vaso dove questa bestiola è caduta....

martedì 17 maggio 2011

pomeriggio un pò del cavolo....

ciao ragazze! come va? io con un paio di pensieri che mi girano per la testa come ad esempio il mio spaziosissimo terrazzo...niente che riguardi fiori o piante, anzi, vorrei che si trattasse di quello. ieri, nel primo pomeriggio, ho ricevuto la visita da parte dell'amministratore e dei consiglieri del nostro condominio...avete presente stanlio e ollio? ecco, uguali! ma non di viso...ma la fisionomia...uno secco e l'altro basso e grasso con un'espressione un pò tonta e con la stessa capacità intellettiva di una gallina. insomma...questi si presentano a casa mia dicendomi che al tizio che ha il magazzino sotto il mio terrazzo gli è venuto giù il soffitto quindi dovevano venire a guardare se dal mio terrazzo c'erano delle anomalie quindi infiltrazioni, piastrelle volanti, ecc....effettivamente le piastrelle volanti c'erano ma ci sono anche le infiltrazioni, tipo quella che mi ha rovinato il muro del soggiorno, per esempio...quella che mi ha fatto entrare l'acqua in cucina e in bagno durante un acquazzone, quella che mi ha macchiato di giallo la parete della cucina. insomma, questa casa, dopo 70 anni, avrebbe bisogno di una bella sistemata visto che i muri spessi 1/2 metro iniziano a sentire il tempo. la facciata è quasi disintegrata e i mattoni sono a vista ma pare che non importi a nessuno.
ore 18.25
immaginatevi la felicità del beneamato consorte...arriva a casa, canticchiando (fatto strano!), lascio che Giuditta gli faccia le feste a dovere e poi: " amoreeee...tesoroooo...che notizia vuoi per prima? quella pessima o quella cattiva?" pareva gli fosse caduta in testa una tegola e più o meno l'espressione era la stessa.
"è passato l'amministratore con Crick e Crock" (giuro non sapevo fossero loro↓!)
e gli spiego a grandi linee la situazione...si, una tegola avrebbe fatto meno danno! adesso si sta a sindacare se è il caso di rifare il terrazzo....MA SECONDO VOI??? cero che è da rifare, sollevando una mattonella abbiamo scoperto che sotto le piastrelle c'è sabbia.......e secondo voi è tuttosecondo voi, l'acqua non filtra? bha...vediamo che succede! alla prossima!
Alessia

sabato 14 maggio 2011

adesso ce l'ho anch'io!


si...ebbene l'ho comprato pure io il libro di Carlà e Enzo, era una vita che volevo prenderlo (da novembre dello scorso anno!) ed ero sempre indecisa, poi così di getto sono entrata da feltrinelli e...non ho potuto fare a meno di allungare la mano e sfogliare due paginette per essere conquistata dal contenuto e ho deciso: LO COMPRO! certo, potevo optare per un libro di Jane Austen, potevo comprare l'utimo libro dello chef James Oliver, potevo prendermi un libro di Valerio Massimo Manfredi...invece ho scelto LORO. C'erano due ragazzette alla cassa che mi hanno guardata con aria schifata come se avessi preso in mano una cacca...le ho guardate ma avrei quasi preferito non farlo e.... avete presente il jeans  skinny a vita bassa che strizza i rotoli sui fianchi e la maglietta corta che mette tutto in vista?  ORRORE E RACCAPRICCIO, TERRORE E SGOMENTO! avrei voluto tornare indietro e regalarglielo, una copia ciascuna!.....che poi, queste ragazzette, si conciano tutte come se fossero in serie, fatte con lo stampino...senza gusto, ognuna è la fotocopia dell'altra! ma ce l'hanno un cervello pensante? sanno che sembrano tutte in serie e senza un minimo di gusto? certo l'aver comprato questo libro di sicuro non mi mette nella posizione di essere una "critica di moda" ma è certo che gli occhi ce l'ho anch'io.