Lettori fissi

venerdì 23 settembre 2011

MA CHE CAVOLO...

RICEVO E VI GIRO...(augurandomi che non vi succeda mai ! )
Una sera, mentre percorrevo una via secondaria per tornare a casa, ho notato, sul seggiolino di un'auto, ferma a bordo della strada, e con una porta  posteriore semi aperta.  un bambino coperto da un panno. Nessuno in vista.

Non so spiegare perchè - e la ragione poco importa – ma, non mi sono fermata...
Quando sono arrivata a casa, ho però telefonato alla Polizia,segnalando l’episodio. Mi hanno assicurato  che sarebbero andati a controllare.

La Polizia mi ha però informata,  che , molto spesso, le bande di malviventi  ( Rom o  ladri) stanno escogitando vari stratagemmi perchè gli automobilisti (soprattutto donne) fermino il proprio veicolo e ne scendano (in zone isolate).

Il metodo praticato da certe bande, consiste nel posizionare una macchina lungo la strada, con un falso bebè seduto dentro, aspettando che una donna si fermi per andare a vedere quello che, lei, crede essere un bimbo abbandonato.

Da notare che la macchina è solitamente messa vicino a un bosco e ad un campo con l'erba alta: la persona che ha la malaugurata idea di  fermarsi, sarà trascinata nel bosco, violentata, picchiata e derubata...

Non fermatevi mai, ma chiamate il 113 appena possibile, raccontando quello che avete visto e dove l'avete visto, MA CONTINUATE LA VOSTRA STRADA !

Altro espediente.
Se, mentre state guidando, vi 'arrivano' delle uova sul parabrezza, non fermatevi, ma, soprattutto, non azionate il lavavetri, perchè le uova, miste all'acqua, diventano collose e vi oscurerebbero il parabrezza fino ad oltre il 90%!
Sareste allora costretti a fermarvi al bordo della strada, diventando potenziali vittime di criminali.

Ecco, queste sono alcune delle nuove tecniche utilizzate dalle gang.
Informate anche i vostri amici, per favore. Grazie !


POSSO DIRE CHE MI PARE 'NA STRONZATA?

Nessun commento:

Posta un commento

una cascata di mompariglia...per tutti!